SOLUZIONI SENZA
SALDATURA


PYPLOK

Il sistema di connessione TUBE-MAC PYPLOK® non prevede saldature ed è quindi particolarmente apprezzato da tutti coloro che realizzano linee di tubing o piping negli ambienti più critici e con pressioni fino a 640 BAR. Grazie ad un tool portatile di dimensioni compatte i raccordi subiscono una deformazione a freddo e vengono così pressati in via definitiva sui tubi. L’alterazione controllata del diametro dei tubi garantisce una giunzione permanente, azzerando il rischio di perdite. Nel corso degli anni il sistema TUBE-MAC PYPLOK® ha ottenuto numerose certificazioni, tra cui ABS, DNV, BV, LR, CCS, RMRS, CRN e NAVSEA.

I raccordi TUBE-MAC PYPLOK®, grazie allo speciale sistema di tenuta con 2 o-rings, possono essere utilizzati con tubi metrici (fino a 60mm), NPS (fino a 4’’) e OD (fino a 2’’). Tali raccordi sono prodotti in acciaio al carbonio, AISI 316, Duplex, Superduplex, Cupronichel 70/30. L’o-ring esterno evita l’ingresso di agenti contaminanti nel sistema, rendendo tale tecnologia perfetta nel settore navale e offshore. La gamma dei raccordi è composta da molteplici figure intermedie, nonché da terminali compatibili con le serie di raccorderia maggiormente diffuse, come DIN 2353 (24°), SAE J514 (Jic 37°), flange SAE J518 e flange ANSI 150/300.

Il sistema TUBE-MAC PYPLOK® è estremamente versatile: ideale con ogni tipo di fluido, dagli impianti oleodinamici a quelli antincendio, passando attraverso il trattamento dei gas, per pressioni fino a 640 BAR. Le sue caratteristiche uniche rendono tale sistema ideale in ogni condizione grazie anche all’estrema semplicità di montaggio. Il tool portatile alimentato a batterie viene posizionato in prossimità del raccordo e da questo momento ha inizio la rapidissima installazione: il dispositivo converte una forza lineare in una forza radiale, pressando il raccordo e rendendolo un tutt’uno con il tubo. Il risultato è una connessione con straordinarie proprietà meccaniche, tra cui un’elevata resistenza alla trazione.

37° FLARE FLANGES SYSTEM

Il sistema TUBE-MAC 37° FLARE FLANGE è la soluzione migliore per collegare senza saldatura tubi a medio spessore da 1/2" a 8", per pressioni fino a 420 bar. Il cuore di tale tecnologia è la deformazione a freddo delle estremità dei tubi: flange a norme SAE e CETOP - in abbinamento a codoli con o-ring - garantiscono la perfetta tenuta dell’accoppiamento. Rapidità, pulizia e contenimento dei costi durante l'installazione sono garantiti.

Utilizzato con successo in svariati settori (steel industry, mining, energy, marine and offshore, automotive, testing, fire protection) il sistema 37° FLARE FLANGE è certificato ABS, LR, DNV, CCS, RMRS.

INSTALLAZIONE: La flangia viene calzata sul tubo prima di effettuare la svasatura. Successivamente il tubo viene lavorato con una macchina dotata di testa orbitale sino al raggiungimento della svasatura a 37°. A questo punto le flange vengono assemblate mediante l’uso di viti o tiranti, con gli o-rings che aderiscono alle superfici garantendo la tenuta.

RETAIN RING FLANGES SYSTEM

Il sistema TUBE-MAC RETAIN RING FLANGE è la soluzione ottimale per collegare senza saldatura tubi ad alto spessore da 1"1/2 a 10", per pressioni fino a 420 bar. Una lavorazione orbitale sul diametro esterno del tubo consente il montaggio di una molla di ritegno in acciaio inossidabile, che garantisce il posizionamento della flangia. L'alternativa più conveniente alla saldatura: affidabilità massima, tempistiche ridotte e risparmio garantito.

Utilizzato con successo per applicazioni in alta pressione (testing, steel industry, pulp and paper, energy, marine and offshore) il sistema RETAIN RING FLANGE è certificato ABS, LR, DNV, CCS, RMRS.

INSTALLAZIONE: La flangia viene calzata sul tubo prima di effettuare la lavorazione. Successivamente il tubo viene lavorato con una macchina dotata di testa orbitale sino al raggiungimento del taglio a 90°. La seconda fase della lavorazione è la creazione di una scanalatura anulare sulla superficie esterna del tubo, nel quale viene calzata una molla flessibile di ritegno in acciaio inossidabile. A questo punto le flange vengono assemblate mediante l’uso di viti o tiranti, con gli o-rings che aderiscono alle superfici garantendo la tenuta.